Top
 

Tokyo

Guida sul Venezuela

Tokyo

Cosa Vedere a TOKYO:

Per scoprire Tokyo occorre prima esplorare il cuore di ogni quartiere, a partire dal centro della città e quindi dal Palazzo Imperiale e da GINZA, il più famoso quartiere commerciale di tutto il Giappone.

E’ un importantissimo centro economico e anche uno dei quartieri più antichi di Tokyo. Già residenza degli Shogun (i “Signori della guerra”), è sempre stato un luogo esclusivo (il suo nome deriva infatti da Ginargento).

ASAKUSA: si trova nella zona nord est del centro di Tokyo, alla fermata finale della metropolitana nella linea Ginza , Asakusa è una delle parti meno caotiche della capitale dove ancora si incontrano ragazze che passeggiano in kimono e numerosi risciò in giro per le strade (più per i turisti che altro). Asakusa fa parte di quella zona della città chiamata dai giapponesi shitamachi (città bassa), accanto al fiume Sumida. Da non perdere in questo quartiere il famoso tempio Sensō-ji.

AKIHABARA: piuttosto che un quartiere è un immenso supermercato dell’elettronica. Qui è possibile acquistare dal piccolo e originale gadget all’oggetto estremamente sofisticato.

Come in tutti i mercati, la vendita è di norma preceduta da intense trattative. Akihabara è inoltre una sorta di museo della tecnologia: è possibile infatti trovare ancora funzionanti i primi PC, così come i robot meccanici degli anni Ottanta.

ROPPONGI: è un distretto particolarmente noto per le Roppongi Hills (dove sorge il Mori Tower, il grattacielo che sovrasta la zona), per i numerosi night club e per essere meta di numerosi turisti ed espatriati occidentali (gaijin), sebbene la maggior parte dei visitatori e dei residenti sia giapponese.

Il distretto confina a sud con il quartiere di Akasaka e a nord con il quartiere di Azabu.

SHINJUKI: è il luogo dello shopping preferito dai tokyoti: ci sono boutique, grandi magazzini, negozi e centri commerciali sotterranei che si sviluppano tutto intorno alla stazione, già di per sé labirintica.

Shinjuku è la sede della più grande, meglio conosciuta e più attiva comunità gay del Giappone, Shinjuku ni-chome. É anche sede della Waseda University e della squadra di baseball dei Yakult Swallows.

SHIBUYA: è senza dubbio una delle zone più dinamiche e conosciute della città. Il quartiere è illuminato da megaschermi, presenti su tutti i palazzi della zona, e vi si trova una grande varietà di negozi (soprattutto d’abbigliamento e musica) e ristoranti e love hotel.

I giovani di Shibuya si esprimono attraverso l’arte del cosplay e la moda ganguro, rendendo così il quartiere ancor più colorato e particolarmente caratteristico.

Da non perdere un attraversamento dell’incrocio più famoso di Tokyo: lo Shibuya Crossing.

AOYAMA: è uno dei quartieri più elegantidi Tokyo, dove cultura e alta moda si intrecciano e dove autori del calibro di Haruki Murakami hanno scelto di scrivere i loro romanzi. Non solo shopping, ma anche arte e divertimento in questa zona di Tokyo da visitare in giornata insieme ad Harajuku e Shibuya.

HARAJUKU: è il quartiere delle mode più estroverse di Tokyo, dalle Gothic Lolitaalle Ganguro. Per chi vuole fare Cosplay, questo è il quartiere giusto.

IKEBUKURO: quartiere popolare e famoso soprattutto per “la via delle fanciulle” (Otodome Rodo), indicando con questa espressione la presenza delle otaku donne che frequentano i vari negozi di anime e manga in questa zona. Sunshine City è tappa obbligatoria per chi vuole visitare questo interessante distretto.

COME MUOVERSI A TOKYO:

Le linee della metropolitana
I gestori delle principali linee sono la Tokyo Metro Line, caratterizzata dalla “M” bianca su sfondo azzurro e gestisce nove delle tredici linee della metropolitana; la Toei invece gestisce le restanti quattro linee ed è rappresentata da una specie di ombrello verde, che è poi il simbolo del governo metropolitano di Tokyo.
Se non avete intenzione di uscire dall’area metropolitana di Tokyo, vi basteranno queste due compganie o solo la Tokyo Metro, se volete semplificare maggiormente.

Oltre a queste due linee metropolitane, c’è anche la linea JR Yamanote che segue un tragitto circolare, passando per Shibuya, Shinjuku, Ikebukuro, Ueno, Tokyo Station, citando solo le stazioni principali. Questa linea è inclusa nel Japan Rail Pass, quindi non dovrete fare nessun biglietto, ma mostrare solo il Pass al controllore.

Per l’acquisto dei biglietti, in tutte le stazioni della Metro sono presenti distributori automatici, dove potrete selezionate la tariffa per la distanza che percorrerete.

Il Japan Rail Pass
Chi invece ha in programma degli spostamenti da Tokyo verso altre città, è consigliabile l’acquisto del Japan Rail Pass, creato appositamente per gli stranieri e si acquista in Italia, che però non è valido per le linee metropolitane sopra indicate, mentre è inclusa la JR Yamanote Line che tocca diverse zone di Tokyo, facendo un percorso circolare dell’area metropolitana.
Con questo pass si possono utilizzare quasi tutti i treni della compagnia ferroviaria giapponese (Japan Railways) viaggiando con diversi tipi di treni compresi quelli ad alta velocità “Shinkansen” (ad eccezione del NOZOMI, MIZUHO e le linee del Sanyo e Kyushu Shinkansen.), sono incluse le linee ferroviarie urbane, i servizi dei bus navetta della JR.

Il pass è disponibile in versioni da 7 giorni (che costa 29.110 yen a tariffa ordinaria adulti, bambini 14.550 yen), 14 giorni o 21 giorni e si può scegliere tra tariffa Ordinaria (2a classe) e Green (1a classe).
Può essere acquistato solamente al di fuori del Giappone ed è valido solo per coloro che visitano il Giappone a scopo turistico. Una volta arrivati in Giappone, ci si deve recare in uno degli uffici di cambio per convertire il voucher nel Pass vero e proprio.

Orari della metro a Tokyo
La metropolitana a Tokyo non è in funzione 24/24h ma in base alle linee e alle stazioni, segue degli orari, per esempio nelle stazioni come Shibuya, molto trafficate, potete trovare la JR Yamanote line dalle 4.30 del mattino fino alla 1:00 di notte, oppure la Ginza Line dalle 5:00 alle 24 o giù di lì, troverete sempre dei cartelloni con gli orari delle linee, all’interno delle stazioni. Gli orari che ho scritto sono indicativi, potrebbero variare quindi usate il sito Hyperdia per essere sicuri quando volete conoscere orari e tratte per dei giorni specifici.

Costo dei biglietti della metro
I biglietti della Metro hanno un prezzo variabile in base ai Km che dovete percorrere, quelli della Tokyo Metro, per esempio, vanno da un minimo di 170 yen a un massimo di 310 yen, mentre la JR Yamanote Line partono dai 200 yen. Esistono dei biglietti giornalieri per risparmiare, oppure carte ricaricabili, come la SUICA e la PASMO se preferite la comodità

Tuttavia, non conoscendo la distanza, si acquista il biglietto da 170 yen e eventualmente si paga la differenza all’uscita della metro.
Ecco qui di seguito le 9 linee della Tokyo Metro e i relativi tragitti:

COLORE SIMBOLO NUMERO LINEA TRAGITTO
Arancio G Linea 3 Ginza Line Shibuya a Asakusa
Rosso M Linea 4 Marunouchi Line Ogikubo a Ikebukuro
m Marunouchi Line Ramo Hōnanchō Nakano-sakaue a Hōnanchō
Argento H Linea 2 Hibiya Line Naka-Meguro a Kita-Senju
Blu T Linea 5 Tōzai Line Nakano a Nishi-Funabashi
Verde C Linea 9 Chiyoda Line Yoyogi-uehara a Kita-Ayase
Oro Y Linea 8 Yūrakuchō Line Wakōshi a Shin-Kiba
Viola Z Linea 11 Hanzōmon Line Shibuya a Oshiage
Azzurro N Linea 7 Namboku Line Meguro a Akabane-iwabuchi
Marrone F Linea 13 Fukutoshin Line Wakōshi a Shibuya
Post Tags:

Sorry, the comment form is closed at this time.